Caricamento...

Armi negli ospedali, Zanoni (PD): "In arrivo la ‘legge Beretta’ da parte di una maggioranza schizofrenica e berlatizzata"

"Il comportamento della maggioranza è schizofrenico e il regolamento che permetterà l'accesso con armi negli ospedali ma non in Consiglio regionale, che di fatto sarà escluso dall'applicazione del regolamento, ne è la riprova. Avanti così, al servizio di Berlato, con sprezzo del ridicolo". Andrea Zanoni, esponente del Partito Democratico a Palazzo Ferro Fini si esprime così alla vigilia della seduta di domani, dove si voterà il ‘Regolamento sulle modalità di accesso e di permanenza nelle sedi istituzionali della Regione del Veneto, degli enti del servizio sanitario regionale, degli enti strumentali e degli organismi sottoposti a controllo e vigilanza della Regione'.

Continua a leggere

Giorgio Langella e PCI Veneto: al convegno Anpi - Giuristi Democratici di venerdì si parli anche di morti sul lavoro

ArticleImage Giorgio Langella, segretario del PCI Veneto, ci invia la risposta, che pubblichiamo, all'invito al convegno promosso da ANPI e Giuristi Democratici  di Venerdì 23 giugno ore 17.00 in Sala Stucchi, Palazzo Trissino, Vicenza su "Resistenza e diritto di resistenza. Dalla lotta antifascista all'esperienza No Dal Molin a Vicenza. Con quali mezzi i cittadini possono opporsi alla violazione dei diritti costituzionali?")

Approfitto per esprimere un pensiero (che poi è una richiesta esplicita). Tra i diritti costituzionali violati ogni giorno penso si debbano tenere in debito conto quelli del lavoro, a partire da quelli della sicurezza nei luoghi di lavoro. Dall'inizio dell'anno sono morti oltre 300 lavoratori (è il dato più alto dal quando l'Osservatorio indipendente di Bologna morti sul lavoro - che documenta i caduti sul lavoro, anche quelli "non assicurati Inail" - operai).

 

Continua a leggere

«La più grande inchiesta contro il fenomeno della corruzione dopo il Mose»: la Procura e l'ufficio Gip di Venezia continuano a fare sul serio

ArticleImage Avevamo anticipato ieri la parte dell'indagine che riguarda la Cattolica Assicurazioni, esattamente Albino Zatachetto e Giuseppe Milone, responsabile amministrativo nonché dirigente preposto della partecipata da BPVi con cui oggi i rapporti non sono dolcissimi. Ma questa non è la storia centrale della vicenda, che, in attesa di ulteriori sviluppi, vede ora in carcere 16 funzionari dell'Agenzia delle Entrate, ufficiali della Finanza, professionisti e imprenditori che con e per soldi e costosi regali hanno aggiustato le verifiche fiscali e ridotto le sanzioni. Non è il fatto centrale perché le indagini e la retata riportano in evidenza l'azione di una Procura e di un ufficio Gip, quelli di Venezia, che se fossero a Vicenza... Ma visto che con i "se" non si va da nessuna parte ecco l'articolo con cui Gianluca Amadori riferisce su Il Gazzettino un'azione che da oggi la fa da padrone sui media nazionali e che nei prossimi giorni aggiungerà altre motivazioni per pensare che il modello veneto non è di certo un riferimento, dell'onestà.

Continua a leggere

Il PSI del Veneto celebrerà sabato a Marcon, presso la sala civica "A.Moro", dalle ore 10, la fase finale del Congresso regionale

ArticleImage Dopo il Congresso nazionale di Roma ad aprile ed i congressi di sezione e provinciali svoltisi a maggio, i 50 delegati, espressione degli oltre 700 iscritti al PSI del Veneto, domani eleggeranno il Segretario regionale e gli organi che coordineranno l'attività politica del partito per i prossimi tre anni. Tre anni che saranno impegnativi e dovranno vedere il partito impegnato su diversi fronti. A cominciare dal referendum di ottobre, proseguendo con la proposta di iniziative territoriali e regionali ispirate da quelli che sono i valori di libertà, uguaglianza e giustizia sociale propri del Socialismo. Il PSI del Veneto non potrà trascurare quanto sta accadendo alla destra italiana, sempre più condizionata dalla propaganda populista dei "5 stelle" e della Lega ed a cui, soprattutto in Veneto, diventa necessario far argine.

Continua a leggere

Commercio e "La nuova via della seta", Italia ed Europa si preparino allo Tsunami del Made in China: il commento di Michele Geraci

ArticleImage La Cina continua a spingere su più fronti per conquistare il mercato mondiale del manifatturiero, facendo leva su valori occidentali quali il libero mercato e lo sviluppo della finanza internazionale. I politici dell'Occidente, adulati dal fatto che la Cina accetti finalmente il nostro modo di pensare, ci cascano, dimentichi della leggenda del cavallo di Troia. In questi giorni, in un workshop tenuto presso la Nottingham University a Ningbo, uno dei porti più importanti del mondo da cui partono i vari container per l'Asia, Medio Oriente ed Europa, si è parlato de La Nuova Via Della Seta, iniziativa promossa dal presidente Xi Jinping per promuovere il commercio e gli investimenti tra Cina e paesi dell'Asia Centrale. 

Continua a leggere

Anche la rotatoria dell'Auchan nel calderone Unesco

ArticleImage

Non bastavano Borgo Berga, la caserma Dal Din e il Tav, nella questione Unesco finisce anche la rotatoria dell'Auchan. Il Comune ha da poco annunciato il progetto definitivo: non si tratterà di un mini rotonda come ipotizzato in passato, ma di una rotatoria a raso con diametro di 110 metri che verrà scavalcata dalla variante con un viadotto lungo 116 metri e alto 7 metri. Insomma un lavoro, oneroso e piuttosto "ingombrante". Niente di male, l'incrocio in discussione è al momento una macchina da incidenti che richiede di essere messa in sicurezza. Tuttavia, denunciano i Cristiani per la Pace e gli altri comitati "Unesco": "La valutazione del Viadotto è stato omesso dal Hia". In pratica i tecnici Unesco, non ne sapevano nulla.

Continua a leggere

Ius Soli, Sergio Berlato: "La sinistra sradica le basi della nostra civiltà"

ArticleImage "Prosegue con arrogante disinvoltura il processo imposto dalla sinistra di sradicare le basi fondanti della nostra civiltà; prima minando la famiglia tradizionale con una legge sulle unioni civili che di fatto snatura il concetto di matrimonio, poi lasciando il nostro Paese completamente allo sbando di una vera e propria invasione con una politica dell'accoglienza senza regole e ora con lo Ius Soli per svendere anche la cittadinanza italiana - afferma il Consigliere regionale e Coordinatore per il Veneto di Fratelli d'Italia - Alleanza Nazionale, Sergio Berlato.

Continua a leggere

Fuga di Cervelli? La regione chiama i "giovani oriundi"

ArticleImage La Regione Veneto stanzia 30 mila euro per finanziare la frequenza a master universitari di giovani di origine veneta che siano emigrati all'estero per almeno cinque anni consecutivi. E' quanto dispone la delibera della Giunta regionale, approvata dall'assessore al Sociale e ai Flussi migratori, che ripristina quest'anno il rapporto di collaborazione con i tre Esu del Veneto dedicato a contribuire alle spese di viaggio, frequenza (tasse), vitto e alloggio degli oriundi veneti under 39 che decidano di frequentare un master di primo o secondo livello in uno degli atenei della regione.

Continua a leggere

Premio Mario Rigoni Stern: la consegna dei riconoscimenti a Palazzo Labia

ArticleImage Sarà Araldo Affinati a tenere la Lectio Magistralis della cerimonia di conferimento del premio "Premio Mario Rigoni Stern per la Letteratura multilingue delle Alpi" ospitata a partire dalle ore 17 a Palazzo Labia, sede della Rai Regionale del Veneto. Dopo il saluto delle autorità toccherà allo scrittore e insegnante romano, fondatore della scuola gratuita di italiano per immigrati "Penny Wirton", tenere il suo intervento cui seguirà l'intermezzo musicale per pianoforte e clarinetto diretti del maestro Vitale Fano con la Fondazione Omizzolo Peruzzi

Continua a leggere

Pfas: sarà firmato protocollo fra Regione, Provincia e Comune di Trissino per il coordinamento delle procedure di bonifica

ArticleImage Sulla scorta dei primi risultati delle indagini dei Carabinieri dei Noe, in corso di svolgimento su mandato della Procura di Vicenza, Regione, Provincia di Vicenza e Comune di Trissino hanno condiviso la proposta di sottoscrivere a breve un protocollo d'intesa, da estendere eventualmente anche allo Stato, finalizzato al coordinamento del procedimento amministrativo di caratterizzazione e bonifica dei terreni dell'azienda Miteni inquinati dai Pfas. E' quanto è stato deciso nel corso dell'incontro che si è tenuto oggi a Palazzo Balbi a Venezia, presieduto dall'assessore regionale all'ambiente, con il sindaco di Trissino, i rappresentanti della Provincia di Vicenza e il direttore generale di Arpav, per garantire il supporto tecnico al Comune e al fine di avere il massimo coordinamento, che sarà in capo alla Regione, tra i vari soggetti amministrativi coinvolti.

Continua a leggere

Violenza sulle donne, a palazzo Ferro Fini il convegno “Femminicidio. Prevedere è possibile?”

ArticleImage Si è svolto oggi, 15 giugno, a Venezia, presso palazzo Ferro Fini, sede del Consiglio regionale del Veneto, il convegno dedicato al tema "Femminicidio. Prevedere è possibile?", un'occasione per analizzare le cause di un fenomeno che rappresenta una forma di emergenza criminale a forte impatto sociale. La giornata di approfondimento, che ha visto la partecipazione di un rappresentante del Consiglio regionale della Sardegna, è stata introdotta dal Presidente dell'Assemblea legislativa veneta, dagli Assessori ai servizi sociali e alle pari opportunità e dal Vicepresidente della Quarta commissione consiliare, con i contributi della criminologa Flaminia Bolzan e della Consigliera di parità Sandra Miotto.

Continua a leggere
<| |>


ViPiù Top News
Gli altri siti del nostro network
Meteo regionale
Meteo Veneto
Pagine