Quotidiano | Categorie: Scuola e formazione

Fuga di Cervelli? La regione chiama i "giovani oriundi"

Di Emma Reda Venerdi 16 Giugno alle 10:56 | 0 commenti

ArticleImage

La Regione Veneto stanzia 30 mila euro per finanziare la frequenza a master universitari di giovani di origine veneta che siano emigrati all'estero per almeno cinque anni consecutivi. E' quanto dispone la delibera della Giunta regionale, approvata dall'assessore al Sociale e ai Flussi migratori, che ripristina quest'anno il rapporto di collaborazione con i tre Esu del Veneto dedicato a contribuire alle spese di viaggio, frequenza (tasse), vitto e alloggio degli oriundi veneti under 39 che decidano di frequentare un master di primo o secondo livello in uno degli atenei della regione.

L'iniziativa rientra nel programma annuale della Regione a favore dei veneti nel mondo e - sottolinea l'assessore - potrà dare un valido aiuto alla diffusione del vasto patrimonio culturale veneto tra le nuove generazioni di emigranti. Nonché rinsaldare i legami tra veneti espatriati e terra d'origine, favorendo lo scambio di conoscenze e il rientro di ‘cervelli'.


Commenti

Ancora nessun commento.
Aggiungi commento

Accedi per inserire un commento

Se sei registrato effettua l'accesso prima di scrivere il tuo commento. Se non sei ancora registrato puoi farlo subito qui, è gratis.



ViPiù Top News


Gli altri siti del nostro network
Pagine