La penultima pillola in Più |

A scuola niente look da spiaggia: fuga di cervelli da Vicenza

Di Pietro Cotròn Sabato 3 Giugno 2017 alle 09:49 | 1 commenti

«Il "dress code", cioè le norme per l'abbigliamento, nelle scuole vicentine? Libero, ma con rispetto per il luogo. Tradotto: no a look da spiaggia in canottiera, pantaloncini e infradito, sì a bermuda al ginocchio e gonne non inguinali. Una regola non scritta, ma suggerita e fatta rispettare con il dialogo...». L'ho letto oggi sul GdV alle prese, poveretto, con le elevate problematiche dell'etica dei nostri dirigenti scolastici essendo restio a farlo con quella dei nostri dirigenti politici e imprenditoriali. E ho capito perchè c'è la fuga dei cervelli: negli States, lo dico per esperienza di padre con i figli lì, i prof universitari più quotati nella calda S. Diego o nella più continentale Pittsburgh sono d'esempio per i loro studenti con... infradito e non solo.

Leggi tutti gli articoli su: infradito, look da spiaggia

Commenti

Inviato Sabato 3 Giugno 2017 alle 15:09

Ai pischelli nostrani insegnare le buone assuetudini, come diceva il genio Leon battista Alberti nel trattato sulla famiglia, li fa rendere degni...anche di diventare geni.
I geni poi non scappano dall'Italia per via del divieto ad indossare le bermuda, ma perchè le università sono appannaggio troppo spesso di raccomandati, figli di raccomandati,di tesserati e anche di qualche compiacenza intima...
Aggiungi commento

Accedi per inserire un commento

Se sei registrato effettua l'accesso prima di scrivere il tuo commento. Se non sei ancora registrato puoi farlo subito qui, è gratis.



ViPiù Top News


Commenti degli utenti

Lunedi 26 Giugno 2017 alle 21:05 da kairos
In Matrimonio Aim-Agsm, dopo il ballottaggio di Verona riparte la corsa contro il tempo
Gli altri siti del nostro network
Pagine